Fumetto ispirato da “Splendor Solis” di Solomon Trismosin

Spyros ha scoperto il segreto della morte. Non ha più paura degli Arcangeli che invece cominciano a preoccuparsi dell’eone rinnegato. La fuga del gruppo che il caso ha riunito continua nei livelli inferiori di Pangea. Il prezzo da pagare per arrivare sino a qui è stato alto e i fuggiaschi cominciano ad accorgersene sempre di più ad ogni minuto che passa mentre sentono il fiato sul collo della POL che potrebbe sorprenderli dietro ad ogni cunicolo buio. L’ambiguità di Atlante Coucagne sembra essere l’ago della bilancia in queste diperate ore. Maria non si sorprenderebbe se fosse proprio l’amico di Sir Malakand a tradire il gruppo. Ma chi è veramente Atlante Coucagne? Da dove viene e cosa lo ha spinto a unirsi a Maria nella ricerca di Joshua?
Il buio della notte di Pangea viene rotto dalle prime luci dell’alba che portano con se inaspettate rivelazioni che peseranno sull’immediato futuro di tutti.

Study what thou Art,
Whereof thou Art a part,
What thou knowest of this Art,,
This is really what thou Art.
All that is without thee also
Is Within.
Thus wrote Trismosin

Segui la tua Arte ovunque essa ti porti,
perché tutto ciò che è al di fuori di essa
ne è al contempo parte.
Così scrisse Trismosin

2345678910